Open post

Celebrazione del Centenario

Con il cuore pieno di gioia e di gratitudine, insieme a sacerdoti, religiosi, cristiani, conoscenti, collaboratori e parenti, si è commemorato ad Antananarivo, capitale del Madagascar, il Centenario di fondazione delle Figlie di San Paolo. La celebrazione eucaristica, presieduta dall’assistente nazionale dei religiosi, è stata arricchita anche dalla prima professione di una novizia e dal ringraziamento per la professione perpetua che quattro suore malgasce hanno fatto in Italia lo scorso mese di giugno.
 
Durante l’omelia il celebrante ha sottolineato che molte cose si sono realizzate in questi anni di presenza paolina in Madagascar, ma tante rimangono ancora da fare. Bisogna avere fiducia nel Signore, perché Lui ha fiducia in noi. La giornata si è conclusa con un momento di festa nell’ambiante familiare e conviviale della comunità.
 
 
                => foto gallery
 
 
 
Open post

Centenario di fondazione

Le Paoline di La Paz hanno celebrato il Centenario di fondazione della Congregazione con una solenne celebrazione eucaristica a cui hanno partecipato dipendenti, amici e persone che frequentano la libreria e la comunità. Il celebrante, mons Fernando Bascopé Müll, Vescovo Ordinario Militare per la Bolivia, ha parlato del significato del Centenario, del contributo della missione paolina nella Chiesa e ha ringraziato il Signore per la bellezza del carisma che annuncia lo splendore della verità del Vangelo.
 
Inoltre il Nunzio Apostolico in Bolivia, mons Giambattista Diquattro, si è congratulato per tutto il bene che le Paoline hanno operato in Bolivia e nel mondo. I media locali hanno dato grande spazio all’anniversario e agli eventi realizzati in libreria. Molti i messaggi augurali arrivati tramite radio, TV e fiori. Tutto ha fatto percepisce la grande riconoscenza verso le Figlie di San Paolo che vivono e operano in Bolivia. Un’esperienza significativa ma anche una sfida grande per progredire e impegnarsi ogni giorno di più al servizio di questo popolo.
 
 
                
 
 
 
Open post

Il Centenario celebrato in Francia

Il desiderio di vivere il Centenario di fondazione è stato grande per le sorelle della Delegazione francese. Si è deciso di celebrare questo grande evento a Villeurbanne, luogo di arrivo delle Figlie di San Paolo nel 1935, dove queste pioniere hanno saputo integrarsi con discrezione in mezzo a una città operaia vicina alla grande Lione. La celebrazione si è svolta in parrocchia con le persone del quartiere alle quali si sono uniti amici, clienti, i collaboratori laici della libreria di Lione e la comunità di Marsiglia.
 
Tutto si è svolto in un ambiente semplice e gioioso di preghiera e di ringraziamento. Il parroco, padre J-C. Servanton, è stato felice di accogliere questa iniziativa sottolineando il legame con l’Anno della vita consacrata e accostando la Parola di Dio del giorno alla missione delle Figlie di San Paolo.
La messa è terminata con la distribuzione del libretto Venerabile Tecla Merlo. Mille vite per il Vangelo, di Gabriella Collesei, tradotto in francese. La Famiglia Paolina in Francia, è stata rappresentata da padre Gilles Collicelli, delegato regionale della Società San Paolo e da suor Françoise Rives, delegata delle Pie Discepole del Divin Maestro. Una bella giornata che ha ricordato il senso della vocazione paolina nel mondo e nella Chiesa di oggi.
 
 
 
Open post

Celebrazione del Centenario nella diocesi di Yopougon

La celebrazione del Centenario di fondazione è incominciata il 18 giugno con un’ora di adorazione nella cattedrale de Yopougon. Una preghiera di lode al Signore per il dono di questi 100 anni al servizio del Vangelo nella comunicazione. La domenica seguente, 21 giugno, ha avuto luogo una solenne celebrazione eucaristica. Numerosi i partecipati. Mons. Lezoutié, coadiutore della diocesi, ha presieduto la Messa alla presenza di Mons. Mandjo, vescovo titolare e di numerosi preti diocesani e religiosi che si sono uniti ai cooperatori e amici nel rendimento di grazie. Le due radio cattoliche della zona e un quotidiano nazionale hanno trasmesso e comunicato l’avvenimento.
 
Un momento significativo è stato l’offertorio dove, con il pane e il vino, è stato presentato un cero luminoso simbolo della luce che ogni Figlia di San Paolo è chiamata a spargere con la vita e con la missione. In due cesti sono stati portati all’altare i libri e gli audiovisivi editati nell’anno 2014-2015. È stata offerta solennemente ai due vescovi una grande Bibbia per sottolineare la nostra missione e la sua continuità al servizio della Parola nella Chiesa. Al termine un momento di festa conviviale a riunito tutti nella gioia della condivisione.
 
 
                            Fotogallery ===> 
 
 
 
Open post

Centenario della nostra Congregazione

Anche in Congo è stato ricordato il Centenario di fondazione delle Figlie di San Paolo. Tanti gli eventi vissuti nella gratitudine: la celebrazione eucaristica con 5 vescovi e 41 sacerdoti, la rinnovazione dei voti di 5 juniors di Kinshasa, la presentazione di una scultura commemorativa che le sorelle congolesi hanno voluto dedicare alle prime missionarie arrivate in Congo: sr Basilia Bianco, sr Giuseppa Panarello, sr Veronica Kovalski, sr Céline Gendron, sr Enzina Epifania, sr Elisea Scarpa e sr Concetta Motos.
 
La scultura è formata dal Tam Tam, mezzo ancestrale di comunicazione, dal logo del Centenario, da un moderno tablet con i nomi delle suore; dall’antenna a forma di croce.
 
 
 
 
Open post

Chiusura del Centenario a Mumbai

Le Figlie di San Paolo di Mumbai, il 28 giugno hanno celebrato la chiusura del Centenario di fondazione con una solenne Eucaristia presieduta da Sua Eminenza il Cardinale Oswald Gracias dell’arcidiocesi di Mumbai.
 
Presenti molti sacerdoti della diocesi e della Società San Paolo. Tra le circa 800 persone intervenute significativa la rappresentanza della Famiglia Paolina tra cui le Pie Discepole del Divin Maestro e i Cooperatori Paolini. L’incontro si è concluso con un momento di festa e di agape fraterna.
 
                                                                       Fotogallery =>=>
Open post

Centenario a…

Milano. Sabato 30 maggio, il settore Paoline Editoriale Libri di Milano ha organizzato un pellegrinaggio ad Alba; in particolare alla casa natale di sr Tecla Merlo, a Castagnito, e a quella di don Giacomo Alberione, a San Lorenzo di Fossano. L’iniziativa ha coinvolto le suore della redazione, i collaboratori dipendenti e le loro famiglie, alcuni autori e illustratori che pubblicano con le Paoline. Tutti i collaboratori hanno espresso grande apprezzamento per l’opportunità offerta, che ha permesso di conoscere più da vicino il carisma paolino; di scoprire aspetti sconosciuti del nostro apostolato, ricavandone arricchimento spirituale e umano. 
 
                                                           
 
 
Como. Molti sacerdoti, amici, collaboratori, parenti di Figlie di San Paolo, domenica 14 giugno, hanno affollato il duomo di Como per celebrare con le Paoline il Centenario di fondazione. Nell’omelia il vescovo della diocesi di Como, monsignor Diego Coletti, ha testimoniato che nelle giornate a volte difficili lascia tutto e sceglie di andare dalle Paoline, dove trova un ambiente bello, ricco di proposte, di nuovi contenuti, ma soprattutto dove incontra molta accoglienza, cordialità, amicizia. E ha aggiunto: «Tutto questo scalda il cuore». Leggendo Mi protendo in avanti, è rimasto colpito dall’assillo del Beato Alberione per raggiungere chi non conosce Cristo Gesù. Da qui l’augurio a noi Paoline di guardare in avanti, cercando tutti i mezzi per moltiplicare il bene, per «fare la carità della verità».
 
Ferrara. «A servizio di una cultura che nasce dalla fede»: così domenica 14 giugno monsignor Luigi Negri, arcivescovo della diocesi di Ferrara-Comacchio, nella solenne celebrazione eucaristia nella Cattedrale di Ferrara, ha descritto la missione delle Paoline secondo l’intuizione del Beato Giacomo Alberione. Cento anni di vita e settantacinque di presenza a Ferrara per comunicare la bellezza del Vangelo: lo ha ricordato a tutti nella breve introduzione alla celebrazione sr Daniela Cau, superiora della comunità. Dopo la celebrazione di ringraziamento in Cattedrale, animata dal gioioso canto del coro di Comunione e Liberazione, un piccolo rinfresco in clima di famiglia è stato offerto ai molti amici nella antica sacrestia ai piedi del campanile monumentale. La letizia semplice di tutti i partecipanti, la comune supplica al Signore e l’auspicio finale dell’arcivescovo hanno aperto il cammino verso un rinnovato impegno apostolico nelle comunicazioni sociali per una sempre maggior fioritura della cultura del popolo cristiano.
 
Messina. Nell’antica chiesa bizantina di Santa Maria del Graffeo, con una festosa e solenne celebrazione eucaristica, presieduta dall’arcivescovo, monsignor Calogero La Piana, le Paoline hanno lodato il Signore per i 100 anni della Congregazione, insieme a sacerdoti, diaconi, seminaristi, sorelle di Reggio Calabria, fratelli paolini di Catania, membri della Famiglia Paolina, collaboratori e tanti amici. Questo evento concludeva le tredici iniziative per il centenario della Famiglia Paolina, iniziate il 18 maggio 2014, e tutte realizzate in stretta collaborazione con la Diocesi e i suoi vari uffici pastorali (catechistico, pastorale giovanile, comunicazione sociale, USMI – CISM – CIIS). Nell’omelia l’arcivescovo ha ricordato che le Figlie di San Paolo sono state pensate da Dio come portatrici della carità nella verità. Il suo vivo augurio è quello di entrare sempre più in questo progetto per consentire a tutti di conoscere il Vangelo e fare esperienza di Cristo, che è l’unica Via Verità e Vita.
 
Udine. Il 15 giugno la comunità delle Figlie di San Paolo ha aperto le porte per vivere un pomeriggio di festa e di comunione. Erano presenti: membri della Famiglia Paolina, amici, collaboratrici con le loro famiglie. Dopo un intervento, arricchito da immagini, di don Ampelio Crema, ssp, sul significato di un centenario e sulla bellezza di essere «Casa», come veniva chiamata la Famiglia Paolina agli inizi della sua storia, si è vissuto una celebrazione eucaristica di ringraziamento molto partecipata e una cena di fraternità e di gioia.
 
 
Open post

Celebrazione del Centenario

Le Figlie di San Paolo delle Filippine si sono unite a tutte le sorelle del mondo per ringraziare il Signore dei 100 anni della loro Fondazione.
La solenne celebrazione eucaristica, presieduta da Mons Jose Palma Arcivescovo di Cebu, si è svolta il 14 giugno 2015 nel Santuario Regina degli Apostoli a Pasay City. La ricorrenza del Centenario è coincisa con il giubileo d’argento di otto sorelle: Suor Corazon Mercurio, suor Alicia Candido, Suor Carmen Billones, Sr. Proserfina Foronda, Suor Mildred Chan, Sr. Nema Sun, Sr. Christine Henry Sundin e Sr. Bibianah Tecla Densia, che hanno rinnovato i voti religiosi alla presenza di paranti, amici, benefattori e fedeli convenuti.
 
L’Arcivescovo ha rivolto il suo e grazie alle Figlie di San Paolo per il loro prezioso contributo nelle diocesi in cui sono presenti, per il loro ministero unico che è molto importante e necessario nella Chiesa, specialmente oggi. Ha incoraggiato tutte a continuare l’impegno nell’evangelizzazioni attraverso i media e nella formazione degli operatori pastorali della comunicazione.
 
 
                   
                
 
 
 
Open post

Centenario di fondazione a Treviso

L’evento del Centenario di fondazione, celebrato nel cuore dell’anno che il Papa ha voluto dedicare alla vita consacrata, ha suscitato nelle Figlie di San Paolo della città di Treviso il desiderio di partecipare a tutti gli Istituti Religiosi Femminili il rendimento di grazie al Padre per la specifica vocazione e missione. A ogni comunità è stato donato il video Tecla. Una vita per il Vangelo, un piccolo dono che ha rafforzato la comunione che lega le Paoline alla Chiesa di questa diocesi.
Il Maestro con la sua benedizione farà fruttificare sempre più il loro impegno nell’annuncio della Parola di Dio attraverso i molteplici linguaggi della comunicazione. 

Posts navigation

1 2 3 4 5 6 7